Europee, Gualtieri: “Cittadini votino per contare in scelte di domani, spero larga partecipazione”

Così il sindaco di Roma alla presentazione delle attività della campagna istituzionale per promuovere la partecipazione al voto dell'8 e 9 giugno
2 mesi fa
1 minuto di lettura
Gualtieri Voto Europee

“Bisogna partecipare se si vuole concorrere a determinate scelte che definiranno il nostro futuro, e non si può non farlo passando dalla dimensione europea. I cittadini devono votare per contare nelle scelte di domani”. Così il sindaco di Roma Roberto Gualtieri interviene alla presentazione delle attività della campagna istituzionale per promuovere la partecipazione al voto dell’8 e 9 giugno, in corso a Spazio Esperienza Europa – David Sassoli, a Roma. Occorre, sostiene il sindaco, “contribuire a che le elezioni europee vedano una larga partecipazione. Ci sono tutte le condizioni per un incremento: c’è un trend in aumento in Europa, spero e vogliamo lavorare perché anche l’Italia recuperi un decremento che c’era stato nel 2019 unendosi a questo trend che ha visto a livello europeo la un aumento di circa 8%”.

Roma Capitale, insieme a rappresentanti di Commissione e Parlamento Ue, sta cercando “di rafforzare l’attenzione e la consapevolezza dei nostri cittadini, passaggio determinante per la capacità di autodeterminazione del nostro futuro”, dice Gualtieri, convinto che “abbiamo il dovere di promuovere i valori che uniscono l’Europa e i progetti più importanti. Di salvaguardare la democrazia, costruire una sovranità democratica, e un mondo di pace e progresso”.

Riguardo, poi, parole usate da Vannacci sulle classi solo per disabili ha sottolineato: “Abbiamo già commentato. Sono parole inaccettabili e vergognose, spero che gli italiani scelgano di essere rappresentati da volti diversi perché poi ci guarderanno in tutta Europa”.