La Grecia è il Paese Ue dove si lavora di più, Italia nella media ma piena di stacanovisti

Grandi differenze tra i Ventisette, ma l'Italia risulta nella medie per ore settimanali di lavoro
2 settimane fa
1 minuto di lettura
Lavoratore Greco

Qual è il Paese europeo dove si lavora di più?

Dai dati Eurostat 2023, emerge una grande differenza tra i Ventisette nelle ore settimanale: si va dalle 39,8 ore dei greci alla media di 32,2 ore di olandesi e austriaci.

Questi godono della settimana lavorativa più breve tra tutti i Paesi Ue, seguiti dai tedeschi con 34 ore. L’Italia si allinea perfettamente con la media europea, registrando 36,1 ore settimanali. In cima alla classifica delle ore lavorate troviamo invece i greci, con 39,8 ore settimanali, seguiti dai polacchi a 39,3 ore e dai bulgari, con una media di ore lavorate per settimana pari a 39.

Prima che vi sentiate (giustamente) estraniati da questi numeri, bisogna specificare che il conteggio Eurostat tiene conto del monte ore annuale suddividendolo allo stesso per ogni settimana, quindi, include anche i giorni e le settimane non lavorate per ferie, permesso, congedi e malattia. La ricerca si concentra sull’occupazione principale degli intervistati nella fascia di età 20-64 anni.

Approfondisci l’indagine qui: Agricoltori e imprenditori lavorano più di tutti: l’analisi in Ue e in Italia